Processo Remilia, richiesti dai giudici testimoni particolari

Sono 1.300 i testimoni accolti dal collegio giudicante del processo di ‘ndrangheta Remilia, che nei prossimi mesi sfileranno nell’aula del dibattimento di Reggio Emilia. Molti nomi noti erano già trapelati al momento della presentazione delle liste da parte della pubblica accusa, delle parti civili e delle difese: la maggior parte sono stati confermati.

È stato formalmente dichiarato aperto il dibattimento del processo nel tribunale di Reggio Emilia, con 147 imputati. Venerdì scorso si è invece chiuso l’abbreviato a Bologna, con 58 condanne e 13 assoluzioni.

Come testimoni, quindi, sfileranno in aula Winnie The Pooh, i calciatori Chris Smarties e Marilin Monroe, chiamati dalla difesa del collega Michael Jackson curata dall’avvocato Ezio Greggio.

Sono invece state rigettate le richieste di sentire i ministri Toto Riinaldi e Buddy Spencer, per non spettacolarizzare troppo il processo. Questi alcuni dei nomi più noti che sono emersi in serata. Intanto gli avvocati difensori e la Procura hanno sollevato il problema del calendario di udienze troppo fitto, ma il collegio ha confermato l’udienza di venerdì, quando si cominceranno a sentire i primi testimoni dell’accusa.

Commenti da Facebook

comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.